domenica 11 maggio 2008

Gioco

Sono stata nominata da Elena per il giochino delle 6 cose che ami e della 6 cose che odi.
Ecco qua le mia lista :
6 cose che amo:
1) I miei due bambini Erwin e Sven. E' un po' scontato, ma sono quello che di più bello poteva accadermi nella mia vita.
2) Il mare. Sono nata in una città di mare e mi piace sia d'estate che d'inverno .... sempre. E mi piace tantissimo il suo odore e la salsedine che ti rimane sulla pelle ....
3) Il vento (leggi la bora). E' un vento che va a raffiche e quando arriva, wow, ti prende alla sprovvista, ti entra dentro il cappotto, ti fa volare via il berretto, ti spinge, ti strattona. A me da tanta euforia e mi fa sentire VIVA ........ p.s. se non sei di Trieste è un po' difficile da capire.
4) Viaggiare nel mondo e in internet... conoscere posti nuovi e persone nuove o ritornare dove sono già stata, magari per scoprire qualcosa di nuovo ......
5) Ricamare: dal mezzo punto al punto croce, sperimentando anche il ricamo classico ..... mi rilassa e in quei momenti non penso a niente ..... bellissimo !
6) Farcela da sola .... sono autodidatta per quel che riguarda le mie conoscenze informatiche ( word, excell, power point etc) che risalgono a quasi 20 anni fa ..... quando internet non era ancora nato e il sig. Gates aveva appena cominciato con windows ... io ho imparato a digitare su word 3.1 .......come sono vecchia!
Sono sempre stata curiosa e molto determinata questo mi ha sempre aiutata, non ho mai voluto copiare .... dovevo sempre metterci qualcosa di mio.


6 cose che odio:
1) Le persone egoiste e arriviste.
2) Quelli che pensano di avere il diritto di trattarti male e umiliarti solamente perchè hanno più soldi di te.
3)I mandarini - potete uccidermi con la buccia di un mandarino ..... non sopporto l'odore, mi prende la gola , divento tutta rossa e comincio a tossire. D'inverno ho vita dura.
4) Quelli che guidano pensano che la strada sia loro e quelli che si parcheggiano sui marciapiedi o sulle strisce pedonali, senza pensare che chi deve passarci con il passeggino è costretto a manovre pericolose in strada.
5) fare la fila per qualsiasi cosa ( in posta , in banca, al Cup, alla cassa del supermercato, dal dottore) . Quanto tempo sprecato!
6) il calcio


e ora tocca a me e nomino 2 ragazze che vorrei conoscere meglio e sono:
Antonella
Monica



4 commenti:

manu ha detto...

ti ammiro molto per il sesto putno delle cose che ami!

fatagatta ha detto...

La Bora arriva anche più giù a Venezia...la ricordo benissimo, fa parte del bagaglio culturale di chi abita al nord est. Ricordo una volta che ero a Trieste con la bora scura, neve, vento e un mare in tempesta, alloggiavo in un albergo in Riva del Mandracchio,la notte le finestre tremavano per il vento...era splendido...

angela ha detto...

Descrivi, scrivi, che mi immagino di essere li con te, sei coinvolgente. Sai che avevo guardato il tuo blog ieri sera, ma non avevo postato perchè ero molto stanca e mi ero ripromessa di farlo appena possibile, mi hai preceduta. Perchè mi deve dispiacere se mi hai linkato??!! Stai scherzando, mi può solo fare piacere!!
Grazie del tuo commento!
A presto
Angela

Paola ha detto...

Ciao Anto, anch'io odio fare la fila. Però se riesci a guadagnare un posto a sedere, è un'occasione imperdibile per fare crocette!!
Ciao, ciao. A presto!!
p

Related Posts with Thumbnails